Bilancio partecipativo a Viareggio, ecco i progetti vincitori - Cronaca Viareggio Versiliatoday.it

Bilancio partecipativo a Viareggio, ecco i progetti vincitori

Chiuse venerdì scorso, 15 maggio, le votazioni per decidere quali lavori realizzare con i fondi del bilancio partecipativo: vincitori due progetti che hanno come obiettivo principale il verde e la mobilità dolce.

Per Viareggio vince il progetto «Natura in libertà» con 331 voti, contro i 325 voti del progetto «A spasso fra le generazioni». Per Torre del Lago vince «Bambini in bicicletta» con 244 voti contro i 189 voti di «Dal lago al mare».

«È stato sicuramente un percorso di crescita per tutti coloro che hanno condiviso questo progettodichiara il sindaco Giorgio Del Ghignaro -. Un progetto, mai sperimentato a Viareggio, che ha consentito, da una parte di promuovere interventi di cittadinanza attiva ed una migliore conoscenza del funzionamento del Comune e, dall’altra, è stato un’occasione importante, per tutta la macchina Comunale, di relazionarsi in maniera diretta con i cittadini coinvolti».

«Già dalla prossima settimana gli uffici si attiveranno per la realizzazione dei lavori – conclude il primo cittadino -. Il mio ringraziamento va a quanti si sono impegnati, mettendo a disposizione tempo, professionalità e passione. Grazie a tutti quanto è stato fatto e per il contributo portato alla bellezza della città».

Il percorso di partecipazione civica ideato dal Comune di Viareggio, ha visto, tra gennaio e febbraio, 80 cittadini, 40 residenti a Viareggio e 40 residenti a Torre del Lago, elaborare 4 progetti per la realizzazione di opere pubbliche o per l’acquisto di beni per la collettività. Successivamente la cittadinanza è stata chiamata a scegliere, attraverso una votazione, due dei quattro progetti presentati, di importo complessivo pari a 500mila euro già messi a bilancio.

Potevano votare, con un sms o con una mail, tutti i cittadini residenti nel Comune di Viareggio, sia italiani che stranieri, che avessero compiuto il 16° anno di età nell’anno 2020.


In tutto hanno votato 1.118 cittadini, circa il 2% dei residenti: 618 femmine e 500 maschi. Di questi, 718 abitano a Viareggio e 400 a Torre del Lago. La fascia più rappresentata è quella dai 30 ai 70 anni. Non mancano i minori di 20 anni, 40 voti. In 3 hanno più di 90 anni.

Il 65% dei cittadini ha scelto di votare tramite messaggino wa, il restante 35% tramite mail.

I PROGETTI VINCITORI NEL DETTAGLIO

Per Viareggio

1. Natura in Libertà:

– Pineta di Ponente: inserimento di arredo urbano: 80 panchine, 50 tavoli, 50 cestini per i rifiuti. Alberature: eliminazione di alberi caduti e piantumazione di 120 alberi di varie specie (ontani, lecci e pini). Realizzazione di un percorso vita: inserimento di attrezzature ginniche e di elementi per il fitness e l’attività fisica all’aperto, per persone di tutte le fasce d’età.

– Parco giochi in viale della Libertà nel quartiere Varignano: riqualificazione del parco giochi esistente: integrazione degli arredi con l’inserimento di panchine.Inserimento di nuovi giochi: torri, scivoli, altalene, giochi a molla e relative pavimentazioni, con attenzione anche alla fruibilità da parte dei bambini con disabilità.

– Parco giochi tra via Machiavelli e via Cairoli (vicino alle scuole Beconi): riqualificazione del parco giochi esistente: integrazione degli arredi con l’inserimento di panchine.Inserimento di nuovi giochi: torri, scivoli, altalene, giochi a molla e relative pavimentazioni, con attenzione anche alla fruibilità da parte dei bambini con disabilità.

– Palestra all’aperto su viale dei Tigli (angolo con via Comparini): potenziamento dell’area: riqualificazione delle attuali attrezzature ginniche e inserimento di nuovi elementi per il fitness e l’attività fisica all’aperto, per persone di tutte le fasce d’età.

– Passeggiata: potenziamento dei posteggi per biciclette, inserimento di nuove rastrelliere a completamento di quelle esistenti.

Per Torre del Lago:

2. Bambini in bicicletta

– Pista ciclabile in viale Kennedy. Riqualificazione della pista ciclabile esistente: ripristino di tutti i ponticelli lignei di attraversamento e della staccionata nei tratti in cui è prevista; sistemazione del verde adiacente alla pista ciclabile; sistemazione del fondo attraverso livellatura e finitura con materiale omogeneo a quello esistente, e idoneo alla percorribilità ciclabile e pedonale.

– Parco giochi in via Verdi (in prossimità della scuola Tomei). Riqualificazione del parco giochi esistente: integrazione degli arredi con l’inserimento di panchine.Inserimento di nuovi giochi: torri, scivoli, altalene, giochi a molla e relative pavimentazioni, con attenzione anche alla fruibilità da parte dei bambini con disabilità.

– Parco giochi sul lago (zona ex Posada). Riqualificazione del parco giochi esistente: integrazione degli arredi con l’inserimento di panchine e ripristino della fontanella.Inserimento di nuovi giochi: torri, scivoli, altalene, giochi a molla e relative pavimentazioni, con attenzione anche alla fruibilità da parte dei bambini con disabilità.

– Sottopasso di viale Marconi. Abbellimento del sottopasso: realizzazione di opere di decoro e pitturazione artistica e di un impianto di illuminazione per evidenziare l’intervento.

– Piazza della Pace. Riqualificazione della piazza: interventi di miglioramento dell’arredo urbano e della fruibilità dell’area (ristrutturazione e tinteggiatura delle tribune; inserimento di centini, panchine, impianto di pubblica illuminazione e giochi di strada).

(Visitato 229 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 22-05-2020 13:12