Il cordoglio del Carnevaldarsena per la morte di Lisandra Biagini - Carnevale di Viareggio Versiliatoday.it

Il cordoglio del Carnevaldarsena per la morte di Lisandra Biagini

E’ morta all’età di 94 anni Lisandra Biagini, un personaggio chiave della storia del quartiere Darsena. Carattere schietto e aperto, ha gestito per tanti anni un negozio di tendaggi, ma è stata soprattutto parte attiva nel gruppo che 50 anni fa “inventò” il Carnevaldarsena. “Ha rappresentato – ricorda il presidente del Rione, Massimiliano Pagni – la ‘quota rosa’ del gruppo storico dei carnevalari darsenotti. La sua scomparsa mi colpisce personalmente perché nell’organizzazione delle prime edizioni della festa era sempre al fianco di mio padre Loris”.
 
Lisandra Biagini ha svolto anche un’intensa attività sociale politica. Militante storica del Pci, aderì a Rifondazione e quindi al Comunisti italiani. Eletta in consiglio comunale, è stata anche presidente della Circoscrizione Darsena. Ha militato nel consiglio della Croce Verde e ha collaborato a lungo, per attività sociali, con i preti operai don Sirio Politi e don Beppe Socci.
 
“A nome di tutti i volontari del Carnevaldarsena – dice ancora Pagni – esprimo il nostro dolore per questa grave perdita, inviando le nostre condoglianze al figlio Brunello Consorti”.
 
“Lisandra Biagini era una persona speciale, era iscritta alla Croce Verde fin dalla sua ripresa nel dopo guerra quando ad opera di Antonio Giorgetti (che fu il primo presidente dopo la liberazione di Viareggio) ed altri croceverdini la sede di Via Machiavelli fu riaperta. Lisandra è sempre stata vicino alla Croce Verde, ricordo quando aveva la sua tappezzeria in darsena cuciva materiale per l’associazione, dai lenzuoli ai tendaggi”
Questo il ricordo di Carla Vivoli, la presidente: “Lisandra è stata una volontaria della Croce Verde impegnata nel sociale e ha ricoperto incarichi nel Consiglio Direttivo dal 15 aprile 1993 fino a divenirne vice presidente dal 2 aprile 1996 al 15 settembre 2008 nel periodo della presidenza di Attlio Farnesi; in questo periodo è stata anche presidente della fondazione Pasquale ed Olga Pezzini in rappresentanza della nostra associazione. Donna vivace , battagliera ed impegnata a contrastare la povertà, la solitudine, l’emarginazione è sempre stata presente ad ogni iniziativa della Croce Verde, ha voluto appartenere a quella che lei definiva la più grande famiglia allargata di Viareggio, la Croce Verde. nLa vogliamo ricordare così come era, una persona del popolo che ha amato la sua Città, la porteremo, oltre che nei nostri cuori, ad esempio di quei volontari intendono impegnarsi nella nostra Associazione. La Croce Verde tutta oggi piange la scomparsa di una grande persona”
 
Le condoglianze del Comune di Viareggio: “Ci ha lasciato Lisandra Biagini, una delle figure emblematiche del partito Comunista di Viareggio, che per quasi mezzo secolo ha accompagnato la vita politica della città. Consigliera comunale, indimenticata presidente della Circoscrizione Darsena, seppe amministrare con competenza ed empatia un quartiere all’epoca difficile, nel quale convivevano anime diverse, tra comunità distinte, i cantieri navali. Vicina alla comunità dei preti operai, collaborò a lungo con don Sirio Politi, don Beppe Socci e don Luigi Sonnenfeld. Con Lisandra Biagini se ne va una parte importante della storia di Viareggio, che di Viareggio contempla il cuore. Al figlio Brunello Consorti le più sentite condoglianze da parte del sindaco Del Ghingaro e di tutta l’Amministrazione comunale”.


(Visitato 888 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 22-06-2020 11:06