Beccato a confezionare una dose, obbligo di firma per un insospettabile - Cronaca di Lucca Versiliatoday.it

Beccato a confezionare una dose, obbligo di firma per un insospettabile

Venerdì pomeriggio la Squadra Mobile ha tratto in arresto un cittadino italiano, un insospettabile del 74, per detenzione ai fini di spaccio.
A seguito di mirata indagine, infatti, è emerso che l’uomo potesse detenere sostanza stupefacente all’interno dell’abitazione.
Pertanto gli i poliziotti hanno eseguito una perquisizione domiciliare, durante la quale hanno rinvenuto 150 grammi di hashish, 30 di maijuana, 800 euro in banconote di piccolo taglio (frutto dell’attività di spaccio) e un bilancino di precisione. Parte della sostanza era confezionata in panetti, altra parte era già divisa in piccole dosi pronte ad essere vendute.
All’atto della perquisizione l’uomo è stato trovato mentre confezionava una dose alla presenza di un cliente.
Dalle indagini è emerso che l’uomo riceveva i clienti in casa durante il lock down.
Oggi, all’esito dell’udienza di convalida, il GIP ha disposto per l’uomo l’obbligo di firma presso gli uffici di Polizia

(Visitato 429 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 29-06-2020 12:00