Nei giorni scorsi, la squadra Anticrimine  del Commissariato  di Pontedera, dopo diversi appostamenti, ha rintracciato e sottoposto ad arresto N.J. 42enne di nazionalità ceca, colpita da mandato di cattura internazionale per traffico di stupefacenti.

I fatti: la donna quando era residente nel proprio d’origine, era stata sorpresa di ritorno dall’estero con una grossa quantità di stupefacente. Arrestata, era stata poi rimessa in libertà in attesa del processo. Durante i tempi del procedimento penale si era trasferita in Italia unitamente al proprio figlio minore e si era stabilita a Pontedera dove conviveva con un italiano.

Diventata esecutiva la sentenza di condanna e non essendo stata rintracciata nella Repubblica Ceca era stato emesso un Mandato di Cattura Europeo, eseguito dal Commissariato.

Dopo gli adempimenti di rito e la sottoposizione ai rilievi  foto-segnaletici e la comparazione delle sue impronte con quelle inviate dalla polizia ceca, la donna  è stata  accompagnata presso la  Casa Circondariale di Firenze a disposizione  della locale Corte d’Appello.  

(Visitato 377 volte, 1 visite oggi)

Regolarità delle mascherine, i controlli della GdF

Il pirata della strada si presenta dai carabinieri, è un giovane di Pisa. Il ferito è in coma a Livorno