Elezioni viareggine, lettera aperta di Marco Montemagni al Pd - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Elezioni viareggine, lettera aperta di Marco Montemagni al Pd

Elezioni viareggine, lettera aperta di Marco Montemagni al Pd

“Mi presento rapidamente, per chi non mi conosce: sono Marco Montemagni, a suo tempo giovane segretario della Federazione PCI della Versilia, poi membro della Presidenza regionale di LegaCoop, sono stato Assessore regionale a Bilancio, Programmazione, Finanze, Credito, Politiche del Mare delle Giunte di Claudio Martini.

Da alcuni anni non sono iscritto ad alcun partito, ma sto dando una mano alla Sinistra del centro-sinistra, sia a livello regionale, sia nella mia città, Viareggio.

È di questa che vi voglio parlare… In vista delle prossime amministrative abbiamo costruito una coalizione fra PD, Sinistra e forze civiche, indicando come candidato sindaco Sandro Bonaceto, persona di valore, già direttore di Confindustria Toscana e di Firenze.

Come sapete la segreteria regionale ha commissariato il PD di Viareggio.

Questa mattina ho avuto un lungo colloquio con il Commissario Alessandro Franchi, che mi ha gentilmente fatto il punto circa gli incontri avuti, sottolineando che la decisione definitiva sarà della segreteria regionale…

Io gli ho fatto presente la situazione Viareggina che ritengo di conoscere abbastanza bene, auspicando che il PD regionale prenda atto della volontà reiteratamente espressa dal Partito di Viareggio, altrimenti rischia non solo di fare terra bruciata del PD di Viareggio, ma di dare una pessima rappresentazione, autoritaria e antidemocratica, del PD regionale e nazionale…

I Viareggini sono un popolo fiero e libertario, di fronte a imposizioni dall’alto, contro i deliberati democratici, avrebbero una reazione molto forte.

Ho già detto a Franchi, come Bonaceto in primo luogo, si sia molto adoperato per evitare reazioni forti al momento del commissariamento, sottolineando il fatto che non c’era una posizione precostituita…

Ma qualora questa si manifestasse, come rovesciamento dei deliberati assembleari, sono da prevedere forti reazioni anche da parte della pubblica opinione, con danni evidenti per il PD, non solo a livello locale e regionale…con preoccupanti ripercussioni anche per il compagno Eugenio Giani candidato Presidente alla Regione e per il nuovo corso del compagno Zingaretti.

Ho chiesto a Franchi di farsi tramite presso il regionale e il nazionale di una attenta analisi “costi-benefici” dell’eventuale dictat…

Poiché credo ancora nella necessità di affermare un nuovo centro-sinistra – a Viareggio, in Regione e al Governo del Paese-resto a vostra disposizione per eventuali nuove interlocuzion”i.

(Visitato 347 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 03-07-2020 8:38