Laghetto dei cigni, la parola al candidato sindaco Roberto Baccelli (M5S) - Politica Viareggio Versiliatoday.it

Laghetto dei cigni, la parola al candidato sindaco Roberto Baccelli (M5S)

Laghetto dei cigni, la parola al candidato sindaco Roberto Baccelli (M5S):

“I progetti di opere faraoniche sembrano unire la coalizione del sindaco uscente e quella di centrodestra, in una città che invece ha estrema necessità di far rivivere il patrimonio comune esistente, abbandonato a sé stesso.

Ci siamo d’un tratto accorti che un luogo simbolo della città come il laghetto dei cigni della pineta di ponente, privo di recinzioni adeguate e di sorveglianza (foss’anche una telecamera), è più che vulnerabile.

Il sindaco uscente ha invitato i cittadini a “non credere” alle foto e ai filmati postati per denunciare la condizione di degrado del laghetto: occhio non vede, cuore non duole…

Poi, però, non era tutto falso, se l’altro giorno un intervento minimo sul laghetto è stato fatto.

A forza di negare l’evidenza, magari un giorno o l’altro qualcuno ci dice pure che le strade della città non sono davvero piene di buche e che la città giardino non è mai stata in condizioni migliori.

Il M5S Viareggio ritiene priorità politica, legata all’emergenza ambientale in corso, la manutenzione dei marciapiedi, delle aree verdi, degli impianti sportivi, delle piazze, della pineta e del Parco.

Viareggio ha bisogno di un piano di recupero di un decoro sia architettonico che naturalistico, per valorizzare ciò che esiste ma che la politica miope non vuole vedere”.

(Visitato 163 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 28-07-2020 11:14