È stato siglato questa mattina la prima fase dell’accordo fra Ultrafog srl e il Comune di Massarosa.

L’azienda leader nel settore della progettazione di sistemi antincendio e cablaggio, che collabora anche con Società Autostrade per l’Italia, ha scelto Massarosa per realizzare una nuova sede operativa. L’operazione è stata costantemente seguita e guidata dal sindaco Alberto Coluccini, che  porta a casa un risultato che andrà a tutto vantaggio del comune e porterà una boccata di ossigeno alle casse di Massarosa.

“Oggi è un giorno importante per il Comune di Massarosa: l’azienda leader Utrafog ha deciso di investire nel nostro territorio, una scelta che comporterà vantaggi sia in termini economici, che di posti di lavoro” – afferma il primo cittadino.

“Ultrafog aveva diverse possibilità, prospettate da altrettanti comuni, e sono felice di aver contribuito alla scelta del nostro. Rileverà infatti il capannone che per tanti anni è stato delle rubinetterie Ponsi, oggi chiuso e lasciato in stato di degrado e abbandono.

Oltre 3,000 mq che verranno demoliti, per costruire un capannone nuovo e moderno di circa 7,000 mq con un tetto coperto da pannelli fotovoltaici. Tutta questa operazione porterà alle casse comunali ben 400,000 euro circa in oneri di urbanizzazione, un introito davvero sostanzioso per le casse comunali, oltre naturalmente ad una riqualificazione della zona in termini ambientali, urbanistici e viari. Ma non è finita qui. L’operazione consentirà di avere 100 posti di lavoro, di cui cinquanta nuovi fra impiegati, ingegneri, operai generici e specializzati.
Insomma, un risultato concreto della nostra amministrazione che guarda al futuro con una fiducia sempre maggiore”.

(Visitato 262 volte, 1 visite oggi)

“Quelli di adesso” trovino il coraggio di staccare la spina

Sinistra comune: “A Massarosa c’è il rischio di essere nominati portavoce a propria insaputa”.