Lite e accoltellamento in via Coppino. Fermati dalla volante.

Nella tarda serata di ieri è giunta in Commissariato a Viareggio la richiesta di intervento per una lite con accoltellamento in via Coppino. Quando la macchina della Polizia di Stato è arrivata, l’aggressore e un testimone, si erano già allontanati, mentre il richiedente ferito, un marocchino di 35 anni, veniva soccorso dai sanitari e trasportato in ospedale. Gli uomini della volante sentita la vittima e raccolte le descrizioni dell’aggressore, si sono immediatamente messi al lavoro e, qualche ora più tardi, sono riusciti ad individuare sia il testimone, anch’egli marocchino di 35 anni, che l’aggressore, marocchino di 33. Quest’ultimo, dopo un tentativo di fuga a cavallo di una bicicletta, veniva bloccato dagli uomini del Commissariato con addosso ancora il coltello intriso di sangue.

Per il tipo di ferita riportata dalla vittima, giudicata guaribile in 15 giorni, e la parte del corpo interessata (la coscia), si procedeva a denuncia in stato di libertà di B.S.T., per lesioni aggravate e porto abusivo di arma da taglio.

(Visitato 1.658 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 22-08-2020


La nuova diffusione del Covid 19, parla il professor Gino Fornaciari

Tragedia in mare, anziano muore in acqua a Viareggio