“Sabato 22 agosto durante la passeggiata “No Asse” promossa dagli artisti del museo popolare della pineta, in qualità di candidato sindaco di Viareggio a Sinistra, accompagnato dalle candidate di Toscana a Sinistra al consiglio regionale Antonella Serafini e Francesca Trasatti ho voluto rendere omaggio alla Farnia secolare, detta volgarmente quercia e, recentemente abbattuta senza troppi scrupoli da parte dell’amministrazione”.

Lo rende noto il candidato sindaco di Viareggio a Sinistra Roberto Balatri:

” Questa pianta, a cui i darsenotti erano molto affezionati, secondo alcuni agronomi avrebbe potuto campare altri 50 anni. Continuano ad abbattere le piante, in una zona della pineta sempre più lasciata a se stessa. Tutto questo è semplicemente inaccettabile ma per fortuna sempre più viareggine e viareggini mostrano la loro sensibilità verso le piante, la pineta e il parco”.

(Visitato 215 volte, 1 visite oggi)

Premio Viareggio Repaci, Più Democrazia Per Viareggio e Torre del Lago: “A 1 settimana dalla finale la città è disinformata”

Duilio Francesconi: “Coinvolgimento dei cittadini, a Viareggio mai prima di questa ammistrazione si era costruito un processo partecipativo”