Plauso del segretario versiliese del Pd, Riccardo Brocchini, per la decisione del sindaco Del Ghingaro di togliere la Casa delle donne dai beni alienabili del Comune. “Avevo promesso che mi sarei impegnato in questa direzione – afferma Brocchini – e ho mantenuto la parola, chiedendo che fosse una priorità nel programma di Del Ghingaro. La Casa delle donne di Viareggio è un edificio ormai simbolico che ospita anche un centro antiviolenza, ha bisogno semmai di essere valorizzato ma non alienato”. Brocchini ricorda di essersi espresso in tal senso anche ad una iniziativa pubblica alla Croce Verde, promossa dalla Casa delle donne: si sarebbe battuto a nome del Pd, per ottenere una revisione della decisione del sindaco. Il Partito democratico ha dunque mantenuto il suo impegno che proseguirà in tale direzione anche nelle prossima amministrazione della città.

(Visitato 211 volte, 1 visite oggi)

Mercato del pesce e affidamento diretto, Bonaceto attacca Del Ghingaro

I giovani viareggini di Italia Viva alla scuola “Meritare l’Europa”