Sensibilizzazione ambientale, innovazione e senso civico: il progetto pisano MayDayEarth.org, nato nel Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli, punta a diventare modello per tutto il territorio italiano ed europeo. L’innovativa piattaforma ha presentato la candidatura per il bando LIFE 2020 della Commissione Europea, Sottoprogramma Ambiente – Governance e informazione in materia ambientale.

Come funziona – MayDayEarth.org è un sistema per condividere campagne di sensibilizzazione ambientale e di pulizia: i cittadini possono segnalare, tramite il sito o l’app, un luogo da pulire e, con l’aiuto dell’Ente e dell’associazione di riferimento per il territorio interessato, lanciare una campagna aperta a tutti coloro che vorranno aderire. «Un sistema digitale semplice, diretto e a disposizione di tutti, che mette insieme innovazione e tutela ambientale, capace di far ritornare il senso civico, fare rete per un bene comune da tutelare e difendere» spiega il presidente dell’Ente Parco Giovanni Maffei Cardellini. «Il nome, MDE 4.0 o MayDayEarth 4.0, riassume in poche lettere la mission del programma: salviamo la Terra, a partire dal territorio che ci circonda e che viviamo, utilizzando le nuove tecnologie in grado di migliorare la qualità della vita» dichiara Tommaso Pardi, fondatore del progetto. «Attualmente è già attivo su tutti i 24mila ettari del Parco con il coinvolgimento delle associazioni che operano sul territorio: Legambiente, WWF, Lipu, Acchiapparifiuti, Amici delle Terra, Pro Loco Coltano, Federazione Canoa Kayak Versilia» continua il direttore del Parco Riccardo Gaddi. Scapigliato srl garantisce, in forma gratuita, la gestione dei rifiuti raccolti durante le iniziative realizzate e la Fondazione Giorgio Tesi dona gli alberi, scelti secondo le caratteristiche dei luoghi, che vanno a “sostituire i rifiuti” dando nuovo ossigeno all’ambiente.

La candidatura al bando Life 2000 – Nonostante lo stop e le difficoltà dovute dall’emergenza sanitaria Covid-19, utilizzando videoconferenze e sistemi di condivisione in cluod, è stato possibile presentare alla Commissione Europea un concept attuale e immediatamente attuabile. Insieme all’Ente Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, capofila, e a MayDayEarth.org (share-k srl), il partenariato comprende Anci Toscana (FI), Comune Vecchiano (PI), Comune San Giuliano Terme (PI), Comune Montescudaio (PI), Comune Colle di Val d’Elsa (SI), Comune Rosignano Marittimo (LI), Scapigliato srl (LI), Giorgio Tesi Vivai Soc. Agricola (PT), Giorgio Tesi Editrice (PT), ToScience (TO), Associazione Ambientalista WWF Alta Toscana, Legambiente Pisa.

MDE 4.0 vuole promuovere la tutela del patrimonio ambientale e culturale, dai parchi naturali ai territori comunali fino ai monumenti e alle bellezze storico artistiche, attraverso la sensibilizzazione della popolazione sui temi della salvaguardia dell’ambiente, la promozione di pratiche di cittadinanza attiva e responsabile nei confronti della biodiversità e della tutela del territorio naturale e artistico, la creazione di reti permanenti tra soggetti pubblici e privati (profit e no-profit), a livello locale e nazionale.

(Visitato 70 volte, 1 visite oggi)

Il Parco di Migliarino San Rossore e Massaciuccoli su Rai Uno