Nella mattinata di martedì 15 settembre i Carabinieri della Sezione Radiomobile sono intervenuti a Viareggio, Via Nino Bixio dove segnalavano una donna che con fare sospetto si era introdotta, dopo aver forzato un cancello, all’interno dell’area condominiale di una palazzina aggirandosi nei pressi della rastrelliere adibita alla sosta delle biciclette dei condomini. I militari, raggiunto in brevissimo tempo il citato indirizzo notavano una donna corrispondente alla descrizione segnalata al 112 che si allontanava a bordo di una bicicletta.
Pertanto procedevano a bloccarla nell’immediatezza rinvenendo inoltre nel suo zaino arnesi atti allo scasso, che venivano sequestrati .
I successivi accertamenti consentivano di appurare che bicicletta a bordo della quale si stava allontanando la donna era appena stata rubata dalla rastrelliera condominiale.
Pertanto la donna, una cittadina italiana di 35 anni, residente a Viareggio e con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, è stata arrestata per furto in abitazione e posta agli arresti domiciliari in attesa del rito “direttissimo” celebrato nella mattinata di ieri e concluso con la convalida dell’arresto ed una nuova applicazione per la donna, quale misura cautelare, degli arresti domiciliari.
La bicicletta veniva immediatamente restituita alla legittima proprietaria che nel frattempo era stata individuata e contattata dai militari.

(Visitato 735 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carabinieri furto Slider viareggio

ultimo aggiornamento: 17-09-2020


Morte di Paola, l’avvocato Cantelli: “Nessuna discriminazione sessuale, le preoccupazioni della famiglia erano altre”

Beccato nel giardino di una villetta a Torre del Lago: immobilizzato e arrestato