Torre Del Lago, controlli straordinari del territorio, in carcere un extracomunitario per rapina.

La notte scorsa, i Carabinieri della Compagnia di Viareggio, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato a vigilare attentamente le zone della darsena e di Torre del Lago.
Il territorio di Viareggio e Torre del Lago, infatti, è stato attentamente passato a setaccio dalle pattuglie dell’Arma che hanno svolto il servizio di controllo del territorio per contrastare i reati in genere, segnatamente, quelli predatori, in particolare furti ma anche lo spaccio di sostanze stupefacenti.
In tale contesto, nel corso della nottata, una pattuglia della Stazione di Torre del Lago, mentre perlustrava una zona isolata della frazione, ha notato un’autovettura sospetta che, alla vista dei militari, ha tentato invano di cambiare strada per evitare il controllo.
Il veicolo però è stato subito raggiunto e bloccato dai militari che a bordo hanno sorpreso un soggetto extracomunitario sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Firenze.
Il soggetto, Boughdir Mohamed, tunisino, classe ’81, nullafacente, già noto alle forze dell’ordine, è stato quindi condotto presso la Casa Circondariale di Lucca, dove dovrà scontare la pena di 3 anni e 2 mesi di reclusione, in ottemperanza al provvedimento emesso poiché responsabile del reato di rapina aggravata e lesioni personali aggravate, commessi in darsena a Viareggio nel 2012.

(Visitato 952 volte, 1 visite oggi)

Rissa in centro a Pietrasanta, in 5 nei guai

Tentata corruzione di un consigliere a Massarosa, l’avvocato Riccardo Carloni: “I miei clienti sono estranei alle accuse”