Respinte in consiglio comunale le due mozioni di sfiducia presentate in data 5 ottobre dai consiglieri di opposizione nei confronti di Sindaco e Presidente del Consiglio Comunale.

Gli atti erano stati depositati il 5 ottobre e sottoscritti da otto consiglieri, gli
stessi che in precedenza avevano già presentato altre mozioni analoghe facendo però poi saltare, con la loro assenza in massa, il consiglio comunale convocato appositamente per discuterle.
“Io continuerò a lavorare a testa bassa per far rinascere Massarosa cercando di risolvere i problemi, trovando soluzioni e guardando al futuro – commenta il Sindaco Alberto Coluccini – non cambia niente, sono stato e sarò il Sindaco di tutti.
Mi dispiace che a Massarosa ci sia un’opposizione ostile oltre ogni modo, oltre anche alla normale dialettica politica ma mi sono preso l’onere di provare a mettere a posto le cose e di questo sono orgoglioso.

Se in occasione del voto sull’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato non avessi avuto la fiducia, che stasera il Consiglio mi ha rinnovato, confermando la volontà dei cittadini di Massarosa espressa con il voto,
adesso ci sarebbe un commissario e non potremmo essere qui a cercare, seppur con grande fatica, di far andare a posto le cose.

Piano piano ci stiamo riuscendo e per questo ringrazio i consiglieri che con il loro voto ci hanno chiesto di continuare a lavorare per la nostra comunità, la mia maggioranza e in modo particolare Vasco Merciadri che ha dimostrato di essere distante da un’opposizione distruttiva che sa
solo far male a Massarosa”.

(Visitato 173 volte, 1 visite oggi)

Sembra individuta la strada per il servizio mense a Massarosa

Finalmente si inaugura la casa del “Dopo di Noi”