Un mazzo di fiori per celebrare la “Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace” nel diciassettesimo anniversario dell’attentato di Nassiriya, avvenuto il 12 novembre 2003, nel quale morirono 19 italiani. Il sindaco Alberto Coluccini in compagnia del presidente del consiglio comunale Claudio Marlia, del vice-comandante Angelo Baroni in rappresentanza della Polizia Municipale e del maresciallo dei carabinieri Massimo Merlo ha reso omaggio al momento al Parco di Nassirya.

“Una ricorrenza importante a cui tengo molto personalmente e a cui siamo molto legati come amministrazione – ha commentato il Sindaco Alberto Coluccini – un dovere ed un onore essere qui, proprio nel parco dedicato a quegli italiani che persero la vita in Iraq e con loro simbolicamente a tutti i caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace”.

Per la cerimonia nessuno aveva fatto pulire l’area attorno al monumento. Risultato: militari e rappresentanti delle istituzioni erano immersi nell’erba alta. Non un gran segnale di attenzione da parte del presidente del consiglio comunale e del sindaco.

(Visitato 42 volte, 1 visite oggi)

100 anni per Ilma Luchini, gli auguri dell’assessore Puccinelli

Coluccini al Prefetto: “Il suo un rispettabilissimo parere, ma le amministrazioni hanno potere e podestà deliberativo”