«A seguito delle notizie emerse sulla stampa riguardo alla situazione della Misericordia di Torre del Lago Puccini, che ricordiamo essere commissariata da due anni, riteniamo giusto esprimere la nostra posizione, frutto di attenta riflessione ed esperienza diretta» a dichiararlo sono i consiglieri comunali dott. Duilio Francesconi, eAlberto Pardini, che hanno in comune una passata esperienza nel Magistrato della Confraternita. 

«Siamo profondamente convinti che sia giunto il momento che la Misericordia torni a una gestione ordinaria da parte dei soci – proseguono i due consiglieri comunali – sia perché i commissariamenti, di fatto, sono per loro natura provvedimenti temporanei, sia perché negli ultimi due anni si è costituito un gruppo eterogeneo per competenze e provenienze che, con una progettualità ben precisa e condivisibile, intende intraprendere il difficile e auspicabile percorso verso il risanamento dell’Associazione». 

«Per questi motivi abbiamo sottoscritto la raccolta firme a sostegno di nuove elezioni e invitiamo i soci della Misericordia a fare altrettanto – concludono Francesconi e Pardini – ringraziamo il commissario e la sua squadra per il lavoro svolto, ma è giunto il momento di voltare pagina». 

(Visitato 82 volte, 1 visite oggi)

Gilliam si è persa, 500 euro a chi la riconsegna viva al proprietario

Barbara Paci, mozione in consiglio: “Meno tasse per le imprese locali”