STAZZEMA. Sindaco di Stazzema ha emesso una ordinanza per il taglio delle piante per migliorare la sicurezza lungo le arterie stradali del Comune di Stazzema: l’utente della strada deve sempre essere nelle condizioni di poter transitare in condizioni di sicurezza. i bordi delle strade spesso sono presenti piante e/o siepi che protendono rami e foglie e fronde verso la sede stradale, invadendoli e di fatto la visibilità della strada e la leggibilità della segnaletica stradale ed in occasione di eventi meteorologici di particolare intensità, la caduta di alberi, rami può provocare pericoli alla circolazione possono derivare anche dall’allagamento della sede stradale, dovuta all’ostruzione di tombini e fossi, specialmente nel periodo di caduta delle foglie e, successivamente, in caso di gelate notturne. Il proprietario e/o conduttore degli immobili o dei terreni confinanti con le strade ad uso pubblico, ha il doveroso compito di mettere in atto tutte le attività necessarie affinché la vegetazione dei propri terreni non costituisca fonte di pericolo per il transito da parte dell’utente delle strade.

Per questo l’ordinanza prescrive l’obbligo a tutti i proprietari, affittuari, conduttori e detentori, a qualsiasi titolo, di immobili e di terreni confinanti con le strade comunali, di provvedere entro 30 giorni dalla data di pubblicazione dell’ordinanza. 

L’ordinanza prevede che il proprietario provveda a rimuovere, ogni qualvolta se ne verifichi la necessità e nel più breve tempo possibile, e comunque non oltre cinque giorni dal verificarsi dell’evento, le ramaglie che per effetto delle intemperie o di qualsiasi altra causa, cadono o si protendono lungo le strade comunali. Trattandosi di provvedimento urgente per la pubblica incolumità per l’esecuzione dei lavori non è necessario il nullaosta preventivo dell’amministrazione ma, ai sensi dell’art.38 comma due del Reg. Forestale in aree boscate è necessario presentare specifica dichiarazione di taglio di manutenzione in via d’urgenza da inoltrare all’Ufficio Forestale dell’Unione dei Comuni della Versilia, in Via Delatre Seravezza. Il  taglio delle piante in aree boscate (conifere e/o latifoglie) dovrà essere eseguito a regola d’arte. 

In caso di inottemperanza nel termine di trenta assegnato di ( 30)  giorni, l’Amministrazione Comunale potrà provvedere direttamente affidando il taglio ad operatori economici abilitati, con addebito delle relative spese a carico dei soggetti obbligati a non adempienti, oppure utilizzando per equivalete i materiali legnosi risultati dai tagli. 

“E’ un provvedimento che serve per la sicurezza di tutti”, commenta l’Amministrazione di Stazzema, “e che nelle stagioni piovose riveste grande importanza per evitare inconvenienti per la sicurezza di tutti i cittadini”.

(Visitato 111 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alberi ordinanza viabilità

ultimo aggiornamento: 16-11-2020


Zona Rossa, i sindaci della Versilia cercano una linea comune

Enrico Pieri nominato Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana