VIAREGGIO. Riaprire il Distretto Sanitario del Terminetto come chiedono con forza i cittadini. La lista “Viareggio Verde Civica di Sinistra” ribadisce come da molti mesi  i residenti dei quartieri Terminetto, Varignano e Migliarina.  “È da sottolineare come nei tre quartieri di riferimento risieda la maggioranza dei cittadini di Viareggio – scrivono i rappresentanti di “Viareggio Verde Civica di Sinistra” – E che la chiusura del Distretto del Terminetto produca non soltanto un grave disagio per quei cittadini, ma per tutti gli abitanti di Viareggio: basti considerare il conseguente sovraffollamento degli altri Distretti e, sopratutto, del Tabarracci, sovraffollamento che è destinato ad aggravarsi nei prossimi mesi invernali.  Vogliamo sottolineare che con l’emergenza Covid 19 in atto, si è ulteriormente dimostrata l’essenzialità di una oculata e diffusa sanità sul territorio, che va rilanciata e rafforzata con determinazione”.

“Per tutto questo – concludono – chiediamo che il Sindaco di Viareggio  – quale massima autorità per la salute pubblica, nonché Presidente della Conferenza dei Sindaci della ASL Toscana Nord-Ovest- intervenga pressantemente sulla ASL al fine di superare le criticità indicate e dare certezze circa i tempi -che devono essere molto brevi- della riapertura del Distretto del Terminetto, assicurando tutti i servizi precedentemente svolti e si impegni a rilanciare la Società della Salute in Versilia, che è stata colpevolmente affossata”.

(Visitato 251 volte, 1 visite oggi)
TAG:
sanità servizi sanitari

ultimo aggiornamento: 18-11-2020


Barbara Paci, mozione in consiglio: “Meno tasse per le imprese locali”