Fratelli d’Italia ribadisce la necessita’ di emanare una circolare ministeriale che obblighi i comuni ad applicare la legge 145 e trova inconcepibile il silenzio del governo Conte che anche sulle concessioni balneari continua a prostrarsi all’Europa”. “Le concessioni balneari che coinvolgono centinaia di aziende e migliaia di occupati sono un aspetto fondamentale per il settore turistico e per questa ragione esprimo soddisfazione per l’iniziativa del Gruppo consiliare regionale ligure di Fdi che ha messo in atto iniziative utili al rinnovo delle concessioni scadenti a fine 2020. Spiace ma non sorprende, invece, la posizione del PD che anche a Sestri Levante per bocca del suo sindaco ha comunicato ai concessionari di non voler emanare gli atti applicativi della suddetta legge”. “Insomma, il Partito Democratico getta la maschera prostrandosi nuovamente al volere dell’Europa. Dopo le briciole previste per il settore del Turismo nel Recovery fund, ora la scelta di schierarsi contro la proroga delle concessioni. Il grido d’allarme parte dalla Liguria ma preoccupa l’intero settore in tutta Italia”.

(Visitato 42 volte, 1 visite oggi)
TAG:
fratelli d'italia politica riccardo zucconi

ultimo aggiornamento: 19-12-2020


Ceccardi e Montemagni (Lega): “Pescatori di Viareggio penalizzati”

Concessioni demaniali: “Necessario avviare un confronto con la Commissione Europea”