Viareggio (Lucca), 11 gen. (LaPresse) – Visita stamani del presidente del consiglio regionale toscano Antonio Mazzeo a Viareggio. An centro dell’incontro con il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro il porto, il Parco di Migliarino Massaciuccoli San Rossore, i temi del lavoro e del turismo come riporta una nota del Comune di Viareggio.

“Assieme al sindaco – ha affermato il presidente Mazzeo – abbiamo esaminato i principali nodi che riguardano la realtà di Viareggio: dallo sviluppo del Porto che ha un problema di insabbiamento che dovrà essere risolto una volta per tutte, al Parco come patrimonio ambientale per tutelare l’ecosistema di questa area e ampliare anche l’offerta turistica; fino ai problemi riguardanti l’occupazione, che ad esempio ci induce come Regione a seguire con particolare attenzione tutta la vertenza di Perini Navi. Viareggio ha enormi potenzialità e secondo me rappresenta bene una di quelle sfide verso il futuro che come Regione dobbiamo saper cogliere. La crisi economica indotta dalla pandemia ha colpito duramente anche Viareggio, pensiamo solo alle imprese legate al turismo e ai pubblici esercizi. Però è altrettanto vero che se coltiviamo un po’ di speranza nel domani, qui è davvero possibile far incrociare e rendere effettivi principi come la crescita eco-sostenibile e una elevata qualità della vita. Cioè due condizioni che saranno determinanti per il futuro di ogni comunità. L’amministrazione ha importanti progetti in cantiere e penso che, anche grazie alle risorse che arriveranno dalla Ue con il Next Generation Fund, ci sono tutte le condizioni per compiere davvero una svolta positiva”.

“Viareggio – ha detto il sindaco Giorgio Del Ghingaro – è una città dinamica con prospettive internazionali, centrale per lo sviluppo della costa Toscana, sia per il turismo sia per l’indotto economico che ruota intorno al porto e al comparto della nautica. In questi anni la città ha ritrovato solidità di bilancio e continuità amministrativa: la vicinanza e la collaborazione con la Regione Toscana, non solo economica ma anche istituzionale, si conferma un valore aggiunto e spesso imprescindibile per dare respiro ai progetti in grado di ridisegnare interamente alcune aree della città”.

“Per chi vuole rappresentare le cittadine e i cittadini toscani è una attività indispensabile – ha aggiunto Mazzeo – partire dall’ascolto di chi, come i sindaci e gli altri amministratori locali, vive direttamente e in prima persona le esigenze dei propri territori. Penso che questa relazione fra le comunità locali e la Regione debba diventare sempre più un tratto caratteristico della legislatura regionale che s’è appena avviata perché il mio obiettivo è rendere sempre più il Consiglio regionale la casa di tutti i toscani, un luogo aperto, accessibile, trasparente e soprattutto utilizzabile per dare voce anche chi non ha voce”.

(Visitato 163 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 11-01-2021


Strage, famigliari vittime: Moretti dovrà rispondere ancora di omicidio colposo plurimo

Viareggio, Lega: stop irrigazione piazze per evitare rischio ghiaccio