La sfida, per la Raffaello Motto, è complicata ma anche ambiziosa: confermarsi sul podio della Serie A1 di ginnastica ritmica. Nel 2020, infatti, la formazione viareggina, è stata capace di chiudere al terzo posto, ottenendo il suo miglior risultato di sempre. 

Ripetersi sarà complicato: per riuscirci la società ha ingaggiato Darija Sergaeva, 16 anni, campionessa del mondo Junior nel 2019 al nastro e nella gara a squadre. La russa, che rappresenta un innesto di indubbio spessore, non sarà però disponibile per la prima prova del campionato in programma sabato a Napoli, dove invece la Motto si affiderà ai suoi talenti: Chiara Vignolini, Sofia Sicignano, Chiara Puosi, Linda Viani, Arianna Musetti e Juna Campomagnani. Sofia Ponticelli, invece, disputerà la Serie A2 in prestito alla Falciai Arezzo.

Il campionato si svilupperà su tre prove di qualificazione: dopo Napoli, sono in programma quelle di Desio (7 marzo) e Fabriano (21 marzo). Le prime sei società classificate accederanno alla Final Six di Torino (24 aprile). Tra le novità regolamentari, è prevista l’eliminazione della fune.

La squadra della Motto (guidata dalla direttrice tecnica Donatella Lazzeri e l’allenatrice Francesca Cupisti) che parteciperà alla Serie A1 è stata presentata sabato scorso, nel corso di un’esibizione sulla piattaforma Zoom.

Contestualmente, la società viareggina ha svelato le ginnaste che prenderanno parte alla Serie C, al via il 13 e 14 marzo a San Marino: Isabel Puccinelli, Olga Lucchesi e Vittoria Pratelli, mentre Benedetta Barsotti e Martina Bonuccelli saliranno in pedana rispettivamente con Ritmica Girasole e Ariele.  

(Visitato 181 volte, 1 visite oggi)
TAG:
ginnastica motto sport

ultimo aggiornamento: 17-02-2021


Due medaglie per la Ginnastica Motto ai campionati italiani Gold