Focette “mare” e Focette “monti”, oggi divise dalla trafficatissima via Aurelia, saranno finalmente unite da un attraversamento pedonale dedicato che collegherà, in totale sicurezza, via Cavour a via De Amicis. E’ iniziata la seconda fase dei lavori di adeguamento programmati dall’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti che mantiene così un preciso impegno con la frazione ed i residenti creando quel “corridoio” sicuro che garantirà il transito in sicurezza ai residenti e turisti. Su entrambi i lati saranno realizzate apposite aree a protezione della sosta dei pedoni. 

Prosegue come da programma il piano di interventi per migliorare la sicurezza delle strade cittadine che aveva interessato nelle scorse settimane il lungomare dove erano state installate una serie di cinque attraversamenti intelligenti a chiamata che rilevano i pedoni, li illumina e ne segnalano la presenza agli automobilisti. “Con questa soluzione colleghiamo concretamente le due Focette. Non ci sarà più una Focette mare ed una Focette monti. Sulla frazione, in questi due anni, abbiamo fatto molti interventi di sostanza: la nuova Ztl, la videosorveglianza sul lungomare, fognature ed asfaltature, il recupero della fontana all’ingresso, il defibrillatore, le palme sul lungomare, la riqualificazione del parco giochi, la collocazione dell’opera della Gamundi nel memoriale dedicato a Valentina e a tutte le vittime della strada oltre a manutenzioni ordinarie. Rispondiamo con concretezza a bisogni precisi e richieste che arrivano dalla comunità. Nel caso dell’attraversamento pedonale parliamo di richieste decennali”.

Il nuovo attraversamento, il cui progetto presentato dal Comune di Pietrasanta ha incassato il nulla osta di Anas competente per la via Aurelia, sarà dotato di sistema di illuminazione segnalazione per garantire visibilità e sicurezza dei pedoni in transito anche durante le ore notturne.

(Visitato 54 volte, 1 visite oggi)
TAG:
focette marina di pietrasanta strade

ultimo aggiornamento: 09-03-2021


Sei anni fa il vento devastò la Versilia, il ricordo è la speranza

Distribuite 100 mila mascherine, in corso terza distribuzione ai residenti