Continuano i controlli della Polizia Municipale sul territorio di Viareggio: nella mattinata di ieri, sabato 20 marzo, sono state sanzionate 5 attività commerciali per violazione delle normative anti covid. 

Nello specifico si tratta di due bar, uno in centro e uno all’ex Campo d’Aviazione, che non effettuavano servizio da asporto anzi, senza curarsi delle disposizioni, servivano agli avventori caffè e dolci al banco e nelle normali stoviglie. Un terzo bar è stato multato nel pomeriggio: in questo caso i clienti erano seduti all’esterno e consumavano un aperitivo insieme al titolare. 

Vendita di articoli non consentiti invece per due negozi, non alimentari, uno lungo la via Aurelia, l’altro nei pressi della Cittadella del Carnevale. 

«Visto il perdurare della zona rossa e i contagi che faticano a diminuire – commenta la comandante Iva Pagni – abbiamo messo in campo tutte le forze per intensificare ulteriormente i controlli. Abbiamo le pattuglie ben identificabili lungo le strade della città, in macchina a piedi e a cavallo, e procediamo con le identificazioni dei cittadini. Soprattutto nel finesettimana i controlli sono concentrati agli ingressi di Viareggio, per controllare gli arrivi, e nelle piazze principali». 

«Per le attività invece – continua la comandante – abbiamo il servizio in borghese che individua i trasgressori: e devo dire che se a fronte di alcuni che mostrano superficialità assoluta, la maggioranza dei commercianti sta rispettando le regole».

Per tutti la sanzione prevista è di 400 euro. I controlli continueranno nella giornata di oggi e nel corso della prossima settimana. 

(Visitato 451 volte, 1 visite oggi)
TAG:
commercio polizia municipale viareggio

ultimo aggiornamento: 21-03-2021


Droga: trovato con cocaina e hashish nascosti in casa, arrestato dai Carabinieri

Lutto in Versilia, addio a Massimo Susini