Mi sono già vaccinato, ho fatto quello cinese, Sinovac, prima dose e richiamo dopo un mese. Nessun problema”. Lo ha raccontato l’ex ct della Nazionale Marcello Lippi nel corso dell’incontro al Caffè della Versiliana a Pietrasanta, in provincia di Lucca.

“Ero in vacanza, sono stato 4 mesi in giro per il mondo. Il vaccino me lo avevano già proposto quando ero in Italia, ma se fosse venuto fuori che me lo facevano prima degli altri, sarebbe scoppiato un casino, per cui ho rinunciato. In vacanza ho avuto la possibilità di farlo. Ho chiamato alcuni medici cinesi, ci sono stato 8 anni in Cina ne conosco tanti, e tutti mi hanno consigliato di farlo, aggiungendo che era valido anche per le varianti di cui si parla oggi”.

Lippi ha anche parlato della volata per la Champions League, dell’arrivo di Mourinho alla Roma e della Nazionale di Roberto Mancini (Leggi articolo)

(Visitato 468 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 22-05-2021


Coronavirus: 559 casi positivi, età media 40 anni e 15 decessi

Sindaco bersaglio dei no-vax. Del Ghingaro: “Ripeto, vacciniamoci!”