E’ in dirittura d’arrivo il restauro del monumento dedicato ai caduti nei lager nazisti, collocato nell’area a verde tra via Amendola e via Togliatti a Sant’Anna. 

Eretta nel 1985, l’opera scultorea ha una struttura simile alle lapidi in pietra dei cimiteri ebraici ed è composto da una base irregolare in rocce calcaree e da una parte monolitica sovrastante, anch’essa in calcare, le cui facce sono state lasciate grezze. Su una di esse si trova l’iscrizione dedicatoria ai caduti e una targa in bronzo.

Il restauro, che è stato inserito nel programma avviato dall’amministrazione Tambellini per il recupero dei luoghi della memoria e per aumentare il decoro delle frazioni e dei paesi, ha riguardato sia la parte in pietra, sulla quale è intervenuta la restauratrice Maria Assunta Sebeti, sia quella in bronzo, a cura del restauratore Michele Paoletti. Il costo complessivo dell’intervento è di 8.400 euro.

Ieri (25 maggio) l’assessore al decoro urbano Gabriele Bove ha fatto visita al cantiere insieme ai consiglieri Moreno Giuntoli (delegato dal sindaco ai quartieri e ai paesi) e Gabriele Olivati.

“Il restauro del monumento ai caduti nei lager sarà ultimato venerdì – spiega Bove –, pochi giorni prima della Festa della Repubblica. Questo intervento ha un grande significato dal punto di vista della nostra memoria collettiva e al contempo andrà ad inserirsi nell’operazione complessiva dei Quartieri Social, che per Sant’Anna prevede anche il recupero di tutta quell’area in cui il monumento è inserito”.

(Visitato 14 volte, 1 visite oggi)
TAG:
monumento sant'anna Stazzema

ultimo aggiornamento: 27-05-2021


Fascismo, sindaco di Stazzema: “Orgoglioso di aver smosso tante persone”

Festa della Repubblica a Sant’Anna di Stazzema