In data odierna, i militari della Capitaneria di porto di Viareggio, congiuntamente agli operatori della ditta SEA Ambiente – a seguito di numerose segnalazioni pervenute nei giorni scorsi presso la sala operativa della Guardia Costiera – hanno provveduto a smontare una baracca abusiva ed a rimuovere i rifiuti presenti presso la spiaggia libera retrostante il molo di sopraflutto.

Il tratto di arenile è stato completamente liberato è reso nuovamente disponibile alla pubblica fruizione da parte dei cittadini.

I controlli della Guardia Costiera di Viareggio, nell’ambito dell’operazione nazionale Mare Sicuro, proseguiranno sul litorale versiliese per tutta la stagione balneare, con l’obiettivo di tutelare l’incolumità dei bagnanti, verificare il rispetto dei limiti di navigazione delle unità da diporto, vigilare sul corretto utilizzo delle aree demaniali marittime e sul rispetto dell’ambiente.

(Visitato 483 volte, 1 visite oggi)

Droga, arrestata una coppia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Arrestato 32enne responsabile di numerosi furti