Nella serata di ieri personale della Squadra Volante del Commissariato polizia stradale di Viareggio procedeva all’arresto un cittadino marocchino nato nel 1980 poiché resosi responsabile di lesioni personali aggravate, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Nello specifico, gli operatori intorno alla mezzanotte sono intervenuti nel
quartiere Darsena, nei pressi della Piazzetta Medaglie d’Oro di Lunga
navigazione, dove era in corso una violenta lite tra extracomunitari.
Giunti velocemente sul posto, i poliziotti hanno diviso i due contendenti che si stavano scontrando anche utilizzando bottiglie di vetro, e hanno allertato il 118 per soccorrere uno dei due stranieri rimasto ferito. Nel frattempo l’altro, per sottrarsi alle fuga, si è tuffato nel vicino canale per poi risalire poco dopo.

A quel punto, assicuratisi che il ferito era stato soccorso e trasportato in
ospedale, dove gli è stata refertata una diagnosi di 25 giorni, i poliziotti hanno condotto il marocchino in commissariato.
Sia durante il tragitto che in ufficio il trasgressore dava in escandescenze
aggredendo gli agenti; il soggetto è stato quindi arrestato per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale e per lesioni aggravate nei confronti del connazionale e sarà giudicato questa mattina con rito direttissimo.

(Visitato 1.796 volte, 2 visite oggi)

Il virologo Maggi: Non importa quale, fate il vaccino!

Coronavirus, 271 nuovi positivi, età media 31 anni. Quattro decessi