“A nome mio e di tutta la Toscana esprimo sentito cordoglio e vicinanza alla famiglia per la scomparsa di Giovani Berretti. Anche grazie al suo esempio, proseguirà il nostro impegno per la memoria e per rendere la Toscana sempre più libera e democratica”. Così il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani accoglie la notizia della morte di Giovanni Berretti, uno dei bambini superstiti dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema. Berretti, 82enne, aveva solo 5 anni quando il 12 agosto 1944 i nazifascisti accerchiarono il paese e trucidarono oltre 500 civili.

“Sono molto dispiaciuta – dichiara l’assessora alla cultura della Memoria Alessandra Nardini – perché perdiamo un testimone prezioso di una delle pagine più orribili della nostra storia che ha dato sempre il suo contributo per dire a tutti noi che non dobbiamo dimenticare”.

(Visitato 653 volte, 1 visite oggi)

77esimo anniversario strage Stazzema: On. Deborah Bergamini terrà l’Orazione ufficiale

“Noi Partigiani”: Gad Lerner e Laura Gnocchi presentano il memoriale dedicato ai protagonisti della resistenza