“Portare il nostro contributo e non disperdere il lavoro fatto in questi anni”: questo lo spirito con cui il Comitato Libero di Camaiore, associazione nata nel 2018 e attiva sul territorio, si sta riunendo in questo periodo.

“Abbiamo fatto diversi incontri e ne stiamo programmando altri, anzitutto per fare il punto sulla situazione locale, anche in vista delle Amministrative del 2022.
In questi anni, abbiamo riunito un gruppo di persone, provenienti dalla società civile, con cui abbiamo portato avanti un lavoro capillare sul territorio: abbiamo raccolto le piccole e grandi problematiche locali, dalla promozione del territorio alla vita delle frazioni, dalle segnalazioni dei cittadini al confronto con le varie categorie.
Ci siamo interessati, ad esempio, alla questione dell’impianto di depurazione in località Magazzeno, partecipando attivamente ai vari incontri, anche alla presenza dell’Amministrazione Comunale.
Abbiamo intenzione di proseguire su questa strada, dialogando con le varie associazioni culturali e sportive, con gli stessi cittadini, che hanno trovato in noi, dal 2018 a oggi, un punto di riferimento per varie questioni, comprese le piccole noie, che purtroppo non ricevono l’attenzione dovuta. Stiamo cercando di raccogliere esigenze e necessità di Camaiore, che potranno essere un possibile punto di partenza per l’appuntamento elettorale del prossimo anno.
Proprio sulla base di questo impegno concreto, che ha avuto una continuità rilevante, il Comitato Libero di Camaiore avrà quindi un ruolo attivo nelle elezioni Amministrative del prossimo anno.”

Consiglio Direttivo Comitato Libero di Camaiore

(Visitato 161 volte, 1 visite oggi)

Internet veloce, in tutte le frazioni di Camaiore arriva la banda ultralarga