Premio della Fedeltà al Lavoro e del Progresso Economico a due imprenditori di Forte dei Marmi. Insigniti dell’onorificenza dalla Camera di Commercio, il Bagno Umberto e Umberto Giannecchini dell’omonima agenzia immobiliare.

Il concorso, che ogni anno promuove la Camera di commercio di Lucca, premia i lavoratori dipendenti nel settore privato con almeno 35 anni di anzianità, imprenditori, amministratori e imprese con più di 30 anni di ininterrotta attività e le imprese “storiche”, che vantano almeno 60 anni di attività, imprese che si sono contraddistinte per l’internazionalizzazione, la tutela dell’ambiente, e l’incremento dell’occupazione.

Alla cerimonia che si è svolta a Villa Bottini,  a rappresentare l’Amministrazione Comunale di Forte dei Marmi, l’assessore Andrea Mazzoni che ha personalmente premiato Luigi Bianchi del bagno Umberto: “Siamo onorati che due imprese della nostra cittadina abbiano ricevuto questo importante riconoscimento. Si tratta di attività che hanno contribuito e continuano a farlo quotidianamente grazie all’impegno alla passione e alla professionalità, a scrivere la storia turistica di Forte dei Marmi.”

Il bagno Umberto, tutt’oggi fortemente ancorato alle radici e alle tradizioni, nasce nel 1945 con Umberto Berti. Successivamente l’attività viene portata avanti dal nipote Umberto Polacci per poi essere presa in mano dalla moglie Enrica Bianchi e dal 2000 dai nipoti Paola e Luigi.  

L’agenzia Immobiliare Umberto Giannecchini è attiva sul territorio di Forte dei Marmi da 54 anni. Nasce con il padre Ilo Giannecchini. Successivamente l’attività viene presa in mano dal figlio Umberto che si distingue fin da subito per la qualità della clientela costituita da nobili, imprenditori e politici, caratteristica che sussiste ancora oggi. Tra le prestigiose dimore vendute, memorabile quella della Principessa Paola Del Belgio.

(Visitato 1.144 volte, 1 visite oggi)

“Introduzione all’arte di viaggiare in salute” di Alberto Tomasi a Villa Bertelli

I “Ladri di Carrozzelle” si esibiranno in concerto per UILDM e il diritto al gioco venerdì 24 settembre