Per qualcuno la sicurezza è un optional, per noi una priorità. Per questo, in programma, oltre all’aumento progressivo dell’organico della nostra municipale abbiamo in mente di revisionare, riattiva e incrementare il sistema di videosorveglianza”.

A dirlo è Carlo Bigongiari, candidato sindaco civico del centrodestra per le elezioni del 3 e 4 ottobre a Massarosa. “Parliamo di sicurezza contro la criminalità e la microcriminalità. Ma anche – aggiunge Bigongiari – di sicurezza stradale: abbiamo già pronto uno studio, che potrà diventare un progetto operativo in poco tempo, dell’Università di Pisa per sistemare le viabilità che attraversa il nostro Comune, a partire dalla via Sarzanese e dalla via di Montramito”. 

Sul tema sicurezza interviene anche Dario Penco, candidato al consiglio comunale a sostegno di Carlo Bigongiari con la lista della Lega. “Appena sarà eletto sindaco Bigongiari – spiega – andremo a lavorare immediatamente per incrementare l’organico della Pm. Così potremmo attivare il servizio che abbiamo in mente, ossia il vigile di quartiere, una figura chiave non solo in termini di sicurezza, ma anche di rapporti diretti coi cittadini nelle varie frazioni. Allo stesso tempo – aggiunge Penco – appena saranno di nuovo attive le telecamere di videosorveglianza, la nostra proposta è quella di installare, nei punti chiave del territorio, dei tutor. In questo modo il comando della Pm potrà registrare, nel pieno rispetto della privacy, tutte le targhe in ingresso o in uscita dal nostro Comune. Un servizio in più per le forze dell’ordine che potranno controllare così in tempi rapidi le targhe per rilevare eventuali assicurazioni scadute, che rappresentano un pericolo per le nostre strade, o auto sospette o già segnalate a polizia e carabinieri”.

(Visitato 48 volte, 1 visite oggi)

Massarosa, incontro dell’On. Erica Mazzetti (FI) su edilizia e Superbonus

Appello al voto da Partito di Rifondazione Comunista