La scorsa notte, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Viareggio e della Stazione di Lido di Camaiore hanno arrestato un uomo di nazionalità marocchina del 2002, già noto alle forze di polizia, ritenuto responsabile del reato di rapina aggravata.


Intorno a mezzanotte infatti, in via Battisti, l’ uomo si è avvicinato ad un giovane che passeggiava e, dopo avergli puntato un coltello all’addome, lo ha costretto a consegnargli il portafogli contenente soldi e carte di pagamento, dandosi poi alla fuga per le vie limitrofe.
La vittima ha quindi subito chiamato il 112 e, poco dopo, due pattuglie dei carabinieri hanno rintracciato e bloccato il responsabile, che, in un primo momento, alla vista dei militari aveva provato invano a sottrarsi al controllo nascondendosi tra le autovetture parcheggiate.
I carabinieri lo hanno quindi sottoposto a perquisizione e lo hanno trovato in possesso della refurtiva poco prima asportata al giovane, che è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario, nonché del coltello utilizzato per la rapina che è stato sottoposto a sequestro.

Nella stessa circostanza, è stato inoltre trovato in possesso di ulteriori oggetti, verosimilmente provento di furto, sul conto dei quali sono in corso accertamenti per risalire agli eventuali proprietari, in particolare diversi occhiali da sole e da vista e auricolari per smartphone che potrebbero essere stati asportati all’interno di autovetture in sosta.
Il rapinatore è stato arrestato e tradotto presso la Casa Circondariale di Lucca.

Intanto proseguono le indagini dei carabinieri anche su un altro episodio di rapina avvenuto qualche ora prima in via Pucci dove una donna in bicicletta è stata avvicinata da due soggetti incappucciati che l’hanno spinta in terra e gli hanno portato via il velocipede e la borsa contenente soldi e carte di pagamento. Non è escluso che il responsabile di questa rapina, unitamente ad un complice, possa essere stato lo stesso soggetto arrestato poche ore dopo atteso che quest’ultimo, nel corso della perquisizione, è stato trovato in possesso anche della borsa contenente i soldi e le carte di pagamento della donna rapinata poco prima in via Pucci e alla quale i Carabinieri hanno restituito poi il tutto.

(Visitato 631 volte, 1 visite oggi)

Investito da auto, deceduto 31enne a Viareggio

Riconosciuto e fermato autore del furto alla farmacia comunale