Nella mattinata di ieri il personale della Polizia di Stato del Commissariato di Viareggio, ha denunciato,  segnalandolo alla Procura per i Minorenni di Firenze, un giovane di  nazionalità marocchina, poiché riconosciuto come uno dei due  responsabili di furto aggravato perpetrato nella notte tra il 19 e 20 ottobre presso la Farmacia Comunale nr. 2 di Via Italica a Lido di  Camaiore.

Il giovane dopo aver commesso il furto, sotto gli effetti  dell’alcool, si è addormentato all’interno di una siepe a poche metri  dalla farmacia. Segnalato da alcuni passanti al 118 è stato trasportato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Versilia dove è intervenuto personale del Commissariato che, insospettito dalla somma in contanti in possesso del minore nonché dal luogo ove gli era stato prestato soccorso, ha visionato i filmati delle telecamere di sicurezza della farmacia riconoscendo il giovane come uno degli autori. 

Una volta terminate le cure presso il pronto soccorso il ragazzo è stato accompagnato presso il Commissariato dove gli accertamenti svolti  hanno permesso la sua identificazione e quella del complice,  anch’egli minorenne di origini marocchine, rintracciato e denunciato a sua volta dai Carabinieri di Recco, città di provenienza dei due minori. Al termine dell’attività l’uomo è stato posto presso una comunità  alloggio cittadina. 

(Visitato 385 volte, 1 visite oggi)

Armato di coltello rapina un passante, arrestato dai carabinieri

Locale fascista, sindaco Camaiore: “Non posso e non basta chiuderlo”