Si sono svolte ieri le iniziative del Comune di Stazzema nella Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Al mattino presso l’Istituto Comprensivo Martiri di Sant’Anna di Stazzema ed in collaborazione con lo stesso, dopo gli interventi istituzionali del Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, del Dirigente Scolastico Maurizio Tartarini, delle assessore alla Pubblica Istruzione Margherita Minetti e alla Cultura Serena Vincenti, si  è svolta una performance da parte degli alunni dell’istituto ed un flash mob sul tema. Sono stati coinvolti gli alunni di tutte le età che hanno esposto cartelli e inscenato una rappresentazione per ribadire il no alla violenza, a stereotipi di genere, verso una nuova scala di valori. 

Nel pomeriggio vi è stata l’inaugurazione di una panchina rossa a Mulina di Stazzema dove nell’estate 1944 furono trucidate assieme al parroco Don Fiore Menguzzo Claudia Sirocchi, anni 28, Graziella Colombini anni 13, Elena Menguzzo, 18 mesi e Pia Gherardi, anni 53. A chiudere la giornata l’iniziativa al Palazzo della Cultura in Cardoso “Informazione ed istituzioni per una nuova politica di genere “ con il saluto dell’Assessore alla Cultura del Comune di Stazzema, Serena Vincenti ed il dialogo tra Simona Barsotti Sindaca di Massarosa e Melania Carnevali, giornalista. A seguire Proiezione film “IO CI SONO”. 

(Visitato 36 volte, 1 visite oggi)

Green pass: ristorante Forte dei Marmi, gran parte clienti già vaccinati

Super Green pass, discoteche: “Provvedimento che comunque ci permette di lavorare”