“Facciamo un po’ di Dad. Reduce da vari incontri (strettamente in videoconferenza) sui vari temi della sanità, sono arrivato alla conclusione che sia opportuno che le scuole per qualche settimana rimangano chiuse e si faccia lezione in dad”. Lo scrive sui social il sindaco di Viareggio , Giorgio Del Ghingaro. “Sostenere questa cosa per me – aggiunge il primo cittadino viareggino – non è facile perchè so quanto sia complicato per ragazzi e insegnanti, ma la pandemia sta di nuovo galoppando ed è opportuno evitare nuove forme di contagio. Se penso ai traporti, alle aule, ai luoghi di scambio e ritrovo dentro gli edifici, credo sia davvero meglio riattivare la didattica a distanza per il tempo necessario ad uscire da questa curva malefica del covid che cresce spaventosamente ogni giorno”. Il sindaco Del Ghingaro aggiunge inoltre che pensa che “se non le chiuderà il governo, le scuole mano a mano verranno chiuse dall’incremento dei positivi e delle quarantene tra gli alunni e gli insegnanti, quindi meglio prevenire, per quanto possibile. So che questo comporterà disagi per le famiglie, per i ragazzi già molto provati, per l’organizzazione dell’insegnamento da parte dei docenti, ma se è vero che avremo il picco a fine mese, dopo questi numeri allucinanti di contagiati giornalieri, con gli ospedali che inevitabilmente si riempiranno di nuovo, mi sento di sostenere questo provvedimento. Naturalmente le prescrizioni per la scuola devono andare di pari passo con le tante altre e di quelle ne parleremo al momento opportuno. Ma le lezioni ripartono in molti casi venerdì per questa decisione andrebbe presa subito”.

(Visitato 2.681 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 05-01-2022


Biondo(FDI): “Allarme criminalità al quartiere Campo di Aviazione”

Del Ghingaro: “Basta mediazioni al ribasso, servono decisioni”