Sabato 15 Gennaio sarà inaugurato il defibrillatore in memoria di Matteo Traina, vittima di incidente stradale avvenuto lo scorso 6 ottobre . 


La famiglia ha promosso la raccolta di fondi per quello che sarà il primo defibrillatore di Bicchio, dove Matteo risiedeva con i genitori e i fratelli. La cerimonia inaugurale avrà luogo alle 10:30 all’ingresso della chiesa del quartiere. 


“È giusto che si sappia che i soldi raccolti hanno portato all’acquisto del defibrillatore” dice Stefania Maffei, la mamma del ragazzo “le  donazioni ricevute sono state maggiori della spesa sostenuta pertanto le quote in esubero saranno devolute per apportare migliorie alla piazza dell’amicizia dove Matteo passava molto tempo” continua la signora Traina che, a nome della sua famiglia, ringrazia tutta la comunità, gli amici e parenti che hanno contribuito alla donazione. 

(Visitato 286 volte, 7 visite oggi)

Il principe Alberto di Monaco a Pietrasanta

Rapine al bancomat, arrestati due giovani