“Per l’ennesima volta abbiamo rischiato la tragedia a Torre del Lago, nelle vicinanze della stazione”. Christian Marcucci, responsabile del dipartimento tutela e territorio del circolo Viareggio Fratelli d’Italia torna a sollecitare la necessità di interventi dell’amministrazione comunale per  eliminare il degrado dalla stazione della frazione pucciniana

“Due uomini transitavano nelle vicinanze dei binari – racconta – uno di questi, un tunisino, è stato urtato dal passaggio del treno, ferendosi gravemente. Sono dovute intervenire le varie forze dell’ordine, sono stati eseguiti i primi soccorsi e trasportato in ospedale con l’ambulanza. Ormai sono anni che denunciamo il degrado e la mancata sicurezza, della stazione e del suo circondario, che peggiorano progressivamente.  Si conoscono benissimo le criticità della stazione e della macchia di Migliarino con personaggi che abitualmente circolano nelle vicinanze dei binari: in ogni caso sia questo episodio che quelli avvenuti in precedenza potevamo risparmiarceli.  Ecco perché propongo all’amministrazione un monitoraggio costante della pattuglia delle forze dell’ordine e della polizia municipale in modo che la zona rimanga sicura, sia per i pendolari che per i residenti che sono stufi e preoccupati per questa situazione. Sollecito poi, come ho fatto in passato, interventi fattibilissimi a livello pratico – conclude Marcucci –  come la riqualificazione di tutta la struttura tramite accordo con le FS (come hanno fatto altri Comuni della Versilia) e che venga riattivato il bar ristoro tramite affidamento con bando ad un’associazione locale che potrebbe così renderlo punto di socializzazione. Non si può accettare che un posto così importante anche a livello storico, culturale, sia lasciato in uno stato di progressivo degrado”

(Visitato 174 volte, 1 visite oggi)

Chi dei due ha sparato? Per martedì attesi gli esami della polizia scientifica

Pancale cade su operaio, ferito operaio in cantiere nautico