Esigo rispetto per me e per i cittadini di Viareggio che rappresento.

La consigliera Barbara Paci, capogruppo del gruppo misto nel consiglio comunale di Viareggio, comunica alla cittadinanza che, in relazione alle “dichiarazioni offensive” fatte nei suoi confronti dal sindaco Giorgio del Ghingaro, ha depositato, assistita dai suoi avvocati, il professore avvocato Enrico Marzaduri e l’ avvocato Francesco Ferroni, istanza di mediazione ante causam presso l’organismo di mediazione del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Lucca.“

“La figura di un sindaco dovrebbe essere caratterizzata da sobrietà, educazione e rispetto – dichiara la consigliera Paci – certamente non da atteggiamenti inappropriati sui social.
Il sindaco di Viareggio offendendo me offende non solo un consigliere comunale, quindi una figura istituzionale da rispettare per legge, ma anche indirettamente tutti i cittadini che, votandomi, mi hanno eletto loro rappresentante in consiglio comunale.
Per me è inaccettabile questo comportamento e ho deciso quindi di rispondere per vie legali”

(Visitato 686 volte, 1 visite oggi)

Balneari, tassisti, ambulanti e ristoratori contro la Bolkestein: a Viareggio tutti uniti

Viale dei Tigli, Pardini e Ferrari (Lega): “Servono tempi certi per la riapertura, troppe attività penalizzate”