Si chiama Anna, ha dieci anni e anche lei, come moltissimi bambini della sua età, nel mese di marzo del 2020 ha trascorso il periodo del lockdown a casa con mamma e papà. Nella sua cameretta, fra una barbie e la dad, inizia a sognare un mondo fantastico animato da maghi, fiori e piccoli animaletti. Quel mondo onirico, come per magia, viene ben presto trasformato da Anna in venti piccoli racconti, immediati, sinceri, senza filtri né allusioni, puri e diretti come solo un bambino può scrivere.

Nasce così Un arcobaleno alla finestra. Le storie che fanno sognare, un volumetto tutto bianco e viola come la cameretta della giovane autrice, che con i suoi colori e illustrazioni divertenti riesce ben presto a far dimenticare la pandemia e ad infondere gioia e speranza. Un libro che fa bene alla mente, ma anche al cuore: alcune copie saranno infatti donate all’associazione di clown therapy ‘Ridolina’ che le distribuirà nelle corsie degli ospedali per rallegrare le giornate dei bambini meno fortunati.
Il volume, edito dalla casa editrice ‘Carta e Penna’, è disponibile online e oltre ad essere l’orgoglio di mamma e papà,  è anche un piccolo gioiellino della scuola primaria Santa Dorotea di Viareggio, dove Anna frequenta la classe quinta e nella quale ha trovato insegnanti che da sempre stimolano i ragazzi a seguire le proprie passioni, quei talenti che rendono ciascun bambino speciale e straordinario nella sua unicità.
Quella di Anna è insomma la storia di una bambina che a soli otto anni ha cercato, attraverso la scrittura, di evadere da una realtà che spesso non è come vorremmo e con le sue storie che fanno sognare ci accompagna in un mondo fatto di luci e colori, insegnandoci che esiste sempre un’alternativa, un mondo diverso che può e deve salvarci.

(Visitato 55 volte, 1 visite oggi)

Arredi Liberty per il Villino Puccini di Viareggio

Valnan Comunications è stata nominata Google premier partner per il 2022