Non si ferma l’impegno dell’Amministrazione Comunale per la manutenzione e l’ampliamento dell’impianto della piscina comunale. Dopo aver presentato un progetto complessivo da oltre 3 milioni e mezzo di euro nell’ambito del bando sport e inclusione del PNRR, adesso una nuova linea di finanziamento  in cui presentare un progetto per provare ad ottenere risorse questa volta regionali per il rifacimento della copertura. Obiettivo eliminare le infiltrazioni di acqua dalla copertura attraverso l’mpermeabilizzazione e coibentare la superficie. Per realizzare l’intervento è stato stimato un importo dei lavori pari complessivamente a circa € 350.000,00, di cui 30 mila di cofinanziamento già previsti nel bilancio comunale.

 
“Vorrei ringraziare personalmente l’ufficio che ha lavorando senza sosta e anche oltre il dovuto per perfezionare e presentare tutti i progetti – commenta l’assessore ai lavori pubblici Lucio Lucchesi – In questo caso un lavoro cominciato in occasione del primo bando sport della regione Toscana uscito sul finire dello scorso anno, a cui avevamo partecipato senza fortuna. Oggi, dopo averlo già inserito nel piano delle opere pubbliche e avendo già a bilancio la parte di cofinanziamento, lo riproponiamo”.


“Con il decreto 4836 del 14 marzo 2022 la Regione Toscana ha approvato l’avviso pubblico per il sostegno ad investimenti in materia di impiantistica e spazi sportivi pubblici – spiega il vice sindaco ed assessore alla ricerca dei finanziamenti Damasco Rosi – ed è su questa linea che ripresentiamo il progetto per la richiesta di contributi in conto capitale per l’anno 2022. Una buona opportunità per risolvere, già dai prossimi mesi, un problema importante per la piscina come quello delle infiltrazioni e della dispersione di calore”.

“Un doveroso ringraziamento – sottolineano Rosi e Lucchesi – va anche a Franco Bonciani, presidente della società Acquatica, soggetto gestore della piscina comunale, per il prezioso contributo, il supporto e la costante collaborazione”.

Dunque impermeabilizzazione del manto in PVC esistente tramite vernice protettiva e sigillante in Poliurea a spruzzo e coibentazione ed impermeabilizzazione tramite pannelli deck coibentati in alluminio con predisposizione attacchi meccanici per permettere in seguito l’installazione di pannelli fotovoltaici. Se si otterranno i contributi i lavori da bando regionale dovranno partire entro il mese di novembre 2022.


“Già prima di essere eletti avevamo lavorato per mettere in contatto gli uffici con Acquatica per lavorare a questo progetto ed averlo pronto per eventuali linee di finanziamento – spiega la Sindaca Simona Barsotti – la manutenzione ed il potenziamento della piscina, così come di tutta l’impiantistica sportiva del nostro territorio, è una priorità e per questo lavoriamo quotidianamente alla progettazione per essere pronti ad attrarre le risorse necessarie sul territorio”.

(Visitato 71 volte, 1 visite oggi)

Tutto pronto a Massarosa, domenica vanno in scena Agrozootecnica e Carmine

Strade bianche, al via la manutenzione a Massarosa