La Polizia di Stato ha arrestato un cittadino romeno, di 50 anni, in quanto colpito da un Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Firenze.

L’arresto è stato eseguito sabato mattina da personale del Commissariato di Viareggio.

Gli agenti della Squadra Anticrimine hanno notato, infatti, in piazza Mazzini a Viareggio, un gruppetto di tre persone che avevano un comportamento sospetto; avvicinatisi hanno chiesto i documenti ai tre ma uno di questi, per tutta risposta, si è messo a correre cercando sfuggire al controllo; gli agenti lo hanno bloccato dopo pochi metri, e all’interno di un marsupio hanno trovato una carta di identità italiana intestata al fuggitivo.

Un veloce controllo ha permesso di capire il motivo del tentativo di fuga: a carico del romeno era in essere un ordine di esecuzione per la carcerazione, dovendo egli scontare una pena di 5 anni e 6 mesi per gravi reati come violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.

Gli agenti hanno così dichiarato in arresto il cittadino romeno che è poi stato accompagnato presso la Casa di reclusione di Massa marittima (GR) per scontare la sua pena.

(Visitato 481 volte, 1 visite oggi)

Cittadino marocchino accompagnato al CPR dopo diversi reati

Da Torre del Lago allo stadio Olimpico di Roma: la festa dello sport a scuola