Attesissimo da grandi e piccoli, ricco di novità, a partire dalle location, torna finalmente a Massarosa il “Cinema sotto le Stelle”. La rassegna di cinema all’aperto sta per partire con otto imperdibili appuntamenti tutti ad ingresso gratuito.

Dai film comici ai grandi classici, da quelli per bambini ai titoli per ogni età, una rassegna che guarda ad un pubblico vasto quella pensata da Alfea Cinematografica in collaborazione con il Cinema Arsenale ed in accordo con il Comune di Massarosa e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Le quattro proiezioni di luglio, ecco la prima grande novità, saranno all’interno del Parco dei Caduti di Nassiriya a Massarosa capoluogo. Si parte il 20 e 21 luglio con Il ritorno di Mary Poppins di Rob Marshall mercoledì e The blues brothers di John Landis giovedì. Si prosegue il 28 luglio con The Truman Show di Peter Weir ed il 29 luglio Puccini e la fanciulla con la presenza del regista Paolo Benvenuti alla serata. Il Cinema sotto le Stelle sarò protagonista ad agorsto spostandosi nella sua sede storica nel parco di Villa Gori a Stiava. Anche qui quattro serate a partire dal 3 di agosto con Bohemian Rhapsody di Bryan Singer, il 4 agosto Frankenstein Junior di Mel Brook e poi ancora il 10 agosto Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani e l’11 agosto a Rosa purpurea del Cairo GIO di Woody Allen.

“Sono davvero soddisfatto di questo risultato – commenta il consigliere delegato alla cultura Adolfo Del Soldato – il cinema all’aperto è un appuntamento bellissimo e la gente lo aspettava. Ringrazio Alfea Cinematografica per la professionalità e soprattutto Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per averlo sostenuto e reso possibile”. 

“Torniamo finalmente a condividere emozioni ed eventi, ne avevamo bisogno per ripartire insieme – commenta la Sindaca Simona Barsotti – un’estate ricca di appuntamenti su tutto il territorio ed il cinema all’aperto è sicuramente tra i più attesi”.

(Visitato 166 volte, 3 visite oggi)

Festival – Tutte per Una, Accompagnare il passato nel futuro 

Andrea Orlando a “Gli incontri del Principe” a Viareggio