Giovedi 1 settembre, presso la Fabbrica dei diritti, alle ore 17,30, si chiuderà con un finissage la mostra di Carlo Carli “da Sant’Anna di Stazzema a Bucha”, che ha riscosso successo di pubblico e tanti apprezzamenti da parte dei visitatori e delle molte autorità che hanno avuto l’occasione di visitarla.

Nel corso della cerimonia il Sindaco di Stazzema e Presidente del Parco nazionale della pace di Sant’Anna, Maurizio Verona, consegnerà all’on. Carlo Carli la pergamena di cittadinanza benemerita del Comune di Stazzema.

La Cittadinanza è stata deliberata dal Consiglio comunale di Stazzema il 21 luglio scorso, con una motivazione che esprime tutto il riconoscimento del territorio di Stazzema e della comunità di Sant’Anna per l’enorme lavoro svolto dall’on. Carlo Carli, durante il suo mandato alla Camera dei Deputati e successivamente: dalla presentazione della Legge 381/2000,  istitutiva del  Parco nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema, di cui fu primo firmatario, passando per il lavoro svolto nell’ambito della Commissione Parlamentare di Inchiesta sulle cause dell’occultamento di fascicoli relativi a Crimini Nazifascisti in Italia istituita nel 2003, fino ad oggi: quella di Carlo Carli è una presenza assidua ed un sostegno costante a Sant’Anna di Stazzema.

La Deliberazione del Consiglio Comunale recita:

Per aver saputo nel corso degli ultimi 30 anni rappresentare le istanze del territorio di Stazzema ed interpretare il sentimento di amore e perdono della comunità di Sant’Anna di Stazzema per la costruzione di uno spirito europeo e di una cultura capace, sulle dolorose memorie del passato, di contribuire a costruire un mondo senza barriere. Con l’istituzione del Parco Nazionale della Pace , Sant’Anna di Stazzema ha saputo assurgere alla notorietà nazionale ed internazionale, divenendo un luogo di riferimento per le politiche della memoria contro il riemergere dei fascismi e l’affermazione dei valori della nostra Costituzione.

Carlo Carli è per Stazzema un riferimento costante per il suo bagaglio di esperienza e per il suo spirito di collaborazione.

La comunità tutta intende ringraziarlo per ciò che ha fatto e ancora sapra fare”

Con gratitudine.

(Visitato 51 volte, 1 visite oggi)

Da Sant’Anna un appello all’Europa unita contro i nazionalismi e i neo-fascismi

Rotary Club Viareggio incontra la Comunità di Sant’Anna di Stazzema