Oltre 1000 mq di spiaggia libera restituiti alla collettività. È il bilancio dell’operazione portata a termine dai militari della Guardia Costiera di Viareggio che – alle prime luci dell’alba del giorno 31.08.2002 – hanno “rastrellato” l’intero litorale della spiaggia libera della Lecciona, tra Viareggio e Marina di Torre del Lago – per reprimere fenomeni diffusi di abusiva occupazione di tratti di arenile.

I militari, comandati e coordinati dal Comandante Alessandro RUSSO, hanno sequestrato a carico di ignoti, ombrelloni, cuscini, sedie sdraio, lettini e tende sparse in circa 1000 mq di arenile, illecitamente posizionati allo scopo di occupare preventivamente la spiaggia per il giorno seguente, sottraendo così porzioni di pubblico demanio marittimo alla libera fruizione da parte degli utenti del mare.

Tale attività, rientrante nell’operazione nazionale della Guardia Costiera denominata “Mare Sicuro 2022”, continuerà ad essere svolta su tutto il litorale del Compartimento marittimo di Viareggio, monitorando la costa a tutela dei bagnanti, dell’ambiente marino e del corretto uso del demanio, nonché per la salvaguardia della vita umana in mare e per garantire il rispetto delle norme di sicurezza della navigazione.

(Visitato 732 volte, 2 visite oggi)

Incidenti stradali: scivola da solo con lo scooter, grave 17enne a Viareggio

Incidente in Autostrada A12: auto si cappotta e va in fiamme, deceduta bambina di 4 anni