Sono diversi gli imprevisti che possono accadere giornalmente e ledere alla propria routine. Le macchie di inchiostro sui vestiti sono tra queste. Specie chi lavora in capi chiari ed eleganti avrà sicuramente affrontato almeno una volta la spiacevole evenienza rappresentata dal trabocco della penna nella tasca esterna della camicia, della maglia o della propria borsa.

Le macchie che vanno a crearsi sono una vera gatta da pelare che, nelle circostanze più proibitive, richiede un cambio d’abito immediato. Specie con l’arrivo del caldo, poi, questa possibilità diventa particolarmente consueta. In ogni caso, c’è una buona notizia in tutto questo. È possibile, infatti, recuperare il capo in fase di lavaggio con dei rimedi particolarmente utili in grado di farci evitare di acquistarne un altro.

I vestiti possono essere recuperati tranquillamente dopo un incidente del genere, l’importante è non attendere che la macchia si secchi e indurisca sull’indumento. Nelle prossime righe andremo a scoprire tutto ciò che c’è da sapere per salvare le proprie camicie e, in generale, i vestiti e gli accessori anche dalle più tediose macchie di inchiostro.

 I migliori consigli per rimuovere le macchie di inchiostro dai vestiti

Può capitare che, a causa di quest’imprevisto, la reazione più impulsiva sia quella di mandare i capi più importanti in lavanderia e buttare via quelli che reputiamo di poco conto. Ciò nonostante, ci sono, come detto, delle soluzioni differenti che possono contrastare l’effetto dell’inchiostro sin da subito, rivelandosi efficaci al 100%.

Uno dei tanti metodi, quando le macchie non sono dense e di proporzioni notevoli, consiste nel prendere un pezzo di carta come un tovagliolo o, magari, un panno asciutto, e premere sulla zona interessata. Insomma, il materiale dovrà assorbire l’inchiostro. Data la difficoltà di determinate situazioni, poi, si dovranno attuare soluzioni differenti per salvare i propri vestiti.

È possibile, ad esempio, prendere un batuffolo di cotone ed inumidirlo con dell’alcool etilico. In questo modo, la sostanza andrà ad opporsi all’effetto colorante del pigmento dell’inchiostro, quando posizionata sulla macchia. Questa procedura va ripetuta diverse volte, prima di eseguire un normale lavaggio in lavatrice o a mano in funzione della tipologia di capo.

Altri metodi casalinghi per la pulizia delle macchie d’inchiostro

Ci sono macchie più aggressive che richiedono, dunque, un approccio più deciso. In questi casi, non è possibile adottare soluzioni istantanee come quelle dello straccio o dell’alcool etilico. Bisognerà, quindi, procedere con una miscela di ingredienti trovabili facilmente in casa. Parliamo di aceto e ammoniaca. In questo caso, occorrerà procedere prendendo un contenitore e aggiungere dell’aceto, a cui andrà inserita qualche goccia di ammoniaca.

Bisogna dosare adeguatamente il contenuto per non rischiare di rovinare l’indumento. Adesso, non bisognerà vare altro che lasciare il capo d’abbigliamento in ammollo. In un paio d’ore, la macchia d’inchiostro sarà sparita e il vestito risulterà completamente pulito. A molti, poi, l’idea di utilizzare l’ammoniaca potrebbe far storcere il naso. In questo caso, si può adottare acqua e aceto, oppure un impasto di aceto bianco e amido di mais da spalmare sulla macchia e attendere che faccia effetto, prima di lavare normalmente il capo.

Infine, è possibile utilizzare il latte per agire sulle macchie d’inchiostro. Si tratta, sicuramente, di un metodo poco convenzionale e, chiaramente, casalingo al 100%. Parliamo di un vero e proprio rimedio della nonna per il quale bisogna scaldare il latte fino al raggiungimento di un punto medio, per poi procedere versandolo in un contenitore e immergendo la parte macchiata del capo al suo interno. Adesso, si dovrà risciacquare e lavare normalmente l’indumento macchiato. I metodi fino ad ora citati affondano le radici in tradizioni tramandate di casa in casa e, come ogni rimedio casalingo, si rivelano efficaci nella stragrande maggioranza dei casi.

Fonte: LettoQuotidiano.it

(Visitato 12 volte, 1 visite oggi)

Per la casa editrice “Tra Palco e Realtà” esce il manuale “Appunti di messa in scena” di Luca Ramacciotti

I migliori casinò online con giri gratis senza deposito