La Giunta Comunale di Stazzema ha approvato il progetto definitivo per oltre €100.000 verranno investite nella struttura sportiva di Retignano che serviranno a migliorare la parte dei servizi adiacenti alle tribune e le tribune.

Con queste risorse verranno sostituiti anche gli infissi degli spogliatori che sono stati oggetto di un recente intervento per il loro adeguamento e che con l’intervento in programma saranno completamente rinnovati. Il campo Sportivo di Retignano è l’unica struttura per il gioco del calcio nel comune dove giocano le squadre del luogo, ma che grazie ai recenti interventi si pone sempre di più come struttura appetibile anche per società che vengono dalla piana o che durante la stagione estiva vogliono svolgere le preparazioni atletiche con il supporto delle strutture ricettive dei paesi limitrofi. 

“Abbiamo ancora altri progetti”, commenta il Sindaco Maurizio Verona, “perché vogliamo investire su questa struttura, migliorando anche il contesto in cui si trova. Di recente abbiamo realizzato nelle pertinenza del campo anche un’area gioco per i bambini con la collocazione di alcuni giochi per accogliere i più piccoli che accompagnano magari i genitori alle partite o semplicemente passano di là con le proprie famiglie. In un territorio montano non è facile trovare e realizzare aree sportive, per noi il campo di Retignano è quella di punta e ogni anno cerchiamo di migliorarla, per renderla molto più efficiente ed accogliente rispetto a come l’abbiamo trovata. Abbiamo altri progetti che stiamo presentando per ottimizzarla sempre di più e per migliorarla sempre di più: abbiamo raggiunto dei primi risultati con i lavori che abbiamo svolto in questi anni e siamo soddisfatti perché oltre a dare un servizio, la struttura può ospitare degnamente le due squadre del territorio, una il CRS Retignano  che disputa il campionato della FIGC di terza categoria che lo scorso anno ha fatto la doppietta vincendo campionato e Coppa, a cui  quest’anno si aggiunta anche una squadra Arci del Terrinca che fa giocare tanti giovani ragazzi del territorio. Una struttura sempre di più utilizzata e a disposizione anche per i ragazzi delle scuole del nostro territorio. Durante l’estate ormai da qualche anno che anche squadre di giovani della Toscana vengono a fare il ritiro nel nostro territorio: il campo quindi, è un bene per il territorio perché serve per la parte ludico sportiva, ma anche come promozione e fonte di sviluppo economico di ricchezza, perché i ragazzi vengono nelle nostre strutture alberghiere nei nostri ristoranti. Ci troviamo nel cuore del Parco delle Alpi Apuane, in un contesto ambientale stupendo, in mezzo alle montagne, ma da cui si vede il mare. Per questo vi saranno altri interventi e per questo continueremo ad investire nel campo di Retignano”.

(Visitato 19 volte, 1 visite oggi)

Il Comune di Stazzema ottiene un finanziamento di 290mila euro per il ripristino del Canale delle Vigne