Un luogo che ha fatto parte della vita quotidiana, un momento di incontro e di lavoro, di tante generazioni di donne nei paesi di montagna come Stazzema. Si tratta degli antichi lavatoi dell’Alta Versilia, piccoli manufatti dove l’acqua scorre perenne, e che sono una testimonianza concreta delle tradizioni e della vita sociale che animava i borghi dell’Alta Versilia. Oggi, questi caratteristici luoghi, che segnano e caratterizzano un’era e una cultura antica, sono via via oggetto di un recupero diffuso. L’ultimo in ordine di tempo che sta tornando a nuova luce è quello della frazione di Gallena, il prossimo nel programma degli interventi dell’Unione dei Comuni sarà invece quello di Arni. C’è poi il caso dei lavatoi di Pruno, fra i primi recuperati, che è stato rivalorizzato autonomamente dalla comunità della frazione e finanziato dall’Opera Pia Mazzucchi.

«Abbiamo intenzione – spiega il sindaco di Stazzema e presidente dell’Unione dei Comuni Maurizio Verona – di recuperarli tutti, e rivalorizzare le aree circostanti perché diventino dei piccoli punti di interesse dei nostri borghi. Si tratta di manufatti che non devono essere perduti nel tempo poiché prima di tutto sono caratteristici del nostro territorio e poi i lavatoi sono rappresentativi della nostra tradizione e della nostra storia».

Fra i lavatoi che sono in ottimo stato di conservazione c’è quello della frazione di Sant’Anna che viene regolarmente pulito dall’Istituzione Parco nazionale della Pace e di recente è stata valorizzata l’area circostante anche grazie all’Associazione martiri di Sant’Anna. E’ infatti stato realizzato un murale dedicato alla storia delle circostanti miniere e installato un vecchio carrello che veniva utilizzato nelle miniere dell’ex Edem. Due anni fa inoltre furono posti nell’area dei tavoli in legno con panche per uso pic-nic. I prossimi lavatoi che saranno oggetto di progetto di recupero saranno quelli di Retignano e di Levigliani.

(Visitato 65 volte, 1 visite oggi)

 Proximity Care, il progetto sanitario arriva anche in Alta Versilia

Verona si candida per la terza volta come sindaco di Stazzema