[LEGGI AGGIORNAMENTO NOTIZIA]

Si è verificato uno smottamento con conseguente sversamento di liquami all’interno dell’ex discarica Cava Fornace trai i comuni di Pietrasanta e Montignoso, con interessamento della viabilità e aree limitrofe. Le amministrazioni comuniali hanno avvisato Arpat, Regione Toscana e Centro Situazioni (Ce.si) della Provincia di Lucca.

Sul posto polizia municipale, vigili del fuoco e tecnici della protezione civile comunale. Il sindaco Giovannetti ha disposto l’apertura del COC (il Centro Operativo Comunale). Sarà a breve inviato alert system per informativa alla popolazione.

Lega

  “Seguiamo con apprensione quanto accaduto stamani a Cava Fornace, dove uno smottamento con conseguente sversamento di acqua mista ad argilla e forse percolato ha interessato l’area contigua al sito della discarica. È dal 2015 che come Lega chiediamo con forza la dismissione e la chiusura di questo sito, nel rispetto della popolazione, dei comitati e dell’ambiente versiliese”. Lo scrivono in una nota l’onorevole della Lega Elisa Montemagni e il segretario provinciale (Lucca) della Lega di Lucca Riccardo Cavirani. “Abbiamo presentato più volte in regione Toscana – aggiungono – mozioni in cui chiedevamo al partito democratico di chiudere il sito e più volte sono state respinte nell’indifferenza generale.

Adesso è il momento per chiudere definitivamente Cava Fornace, perché episodi come questo non accadano più. Non è il caso di creare allarmismi ma è la dimostrazione di quanto abbiamo sempre detto: il sito non è idoneo e la regione non può autorizzare a proseguire con i conferimenti.  Vogliamo ringraziare tutti gli amministratori che hanno sostenuto la battaglia per la chiusura del sito, in primis il nostro assessore all’ambiente di Pietrasanta Tatiana Gliori e il vicesindaco di Massa Andrea Cella”, concludono Montemagni e Cavirani.

[LEGGI AGGIORNAMENTO NOTIZIA]

(Visitato 97 volte, 1 visite oggi)

TUSCANY SPIRIT FESTIVAL 2024, 2 GIORNI DEDICATA AL BERE D’ECCELLENZA

Smottamento Cava Fornace, i sindaci di Pietrasanta e Montignoso: “Fragilità conclamata, siamo a punto di svolta”