Il critico d’arte Vittorio Sgarbi, l’avvocato e saggista Annamaria Bernardini de Pace, la collezionista e mecenate Patrizia Sandretto Re Rebaudengo sono alcuni dei protagonisti di “Pietrasanta Cult”, un ciclo di incontri estivi, in programma nel Chiostro di Sant’Agostino, promosso e curato dal mentore di Futura Art Gallery, Augusto Palermo con il patrocinio del Comune di Pietrasanta e della sezione Versilia Storica dell’Istituto storico Lucchese.


“Un progetto culturale che arricchirà il calendario estivo delle proposte in città” – ha commentato il sindaco e assessore alla cultura, Alberto Stefano Giovannetti – “offrendo spunti di dibattito e riflessione su tanti temi, dall’arte classica e contemporanea al rapporto figli-genitori, fino all’intelligenza artificiale, tutto sotto la guida di personalità autorevoli: Pietrasanta si conferma, una volta ancora, palcoscenico e motore di un ‘fare cultura’ che invita all’interazione e alla condivisione”. L’iniziativa, come ha ricordato il promotore, Augusto Palermo, “è nata da diversi galleristi raccogliendo poi il supporto del Comune e di una realtà importante come l’Istituto Storico Lucchese: gli appuntamenti saranno sei, due nel mese di luglio e quattro ad agosto, in orario serale”. Il primo per mercoledì 10 luglio con “Vittorio Sgarbi racconta Michelangelo”, accompagnato da un intervento di Susanna Orlando per un omaggio al Maestro Girolamo Ciulla: “Parlerò dell’uomo che è arrivato dalla Sicilia nel 1989 – ricorda proprio Orlando – in una Pietrasanta che, in quegli anni, non aveva gallerie d’arte”. Seguiranno “L’importanza di essere contemporanei. L’arte contemporanea per comprendere il nostro tempo” con Patrizia Sandretto Re Rebaudengo (24 luglio), “I figli devono difendersi dai genitori? Manuale di autodifesa per ragazze e ragazzi” insieme ad Annamaria Bernardini De Pace (7 agosto), “La vita quotidiana nella città più antica del mondo, Turchia, 7300-6000 a.C.” con il professor Stefano De Martino (14 agosto), “Le forme dell’aria da Leonardo da Vinci all’Utopia di Horacio Pagani, aereodinamica, arte e design” del professor Pietro C. Marani (21 agosto) e infine, il 28 agosto, chiusura con Annalisa Bugliani che ospiterà “Digital Sapiens: Nicola Lattanzi a confronto con Andrea Pezzi”: “La comunicazione oggi corre veloce – ha sottolineato Bugliani – ed è giusto tenere il passo e parlarne in un borgo medievale come Pietrasanta”.
L’iniziativa ha raccolto il plauso de Le Botteghe di Pietrasanta, con il suo presidente Gianluca Borgonovi che ha raccomandato a enti e organizzatori di “considerare l’associazione come alleata per occasioni di valorizzazione e promozione della città”.


Il programma è stato curato dalla segreteria scientifica del progetto, composta da Futura Art Gallery, Claudio Francesconi e Beatrice Bortoluzzi, in collaborazione con Giovanni Bonelli, Annalisa Bugliani, Stefano De Martino, Pietro C. Marani, Susanna Orlando e Melania Spampinato. Gli incontri saranno tutti a ingresso libero.

(Visitato 27 volte, 1 visite oggi)

Doveva essere espluso dall’Italia, arrestato in Versilia

Una giornata dedicata alla guida sicura