<<L’Asl 12 Versilia manterrà la sua autonomia>>. Lo dice Daniela Scaramuccia, assessore alla sanità della Regione Toscana.

Appropriatezza, investimenti e innovazione, riorganizzazione: queste le tre linee guida da seguire, indicate dall’assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia, che stamani ha preso parte alla dodicesima Conferenza dei servizi della Asl 12 di Viareggio, che si è tenuta nel Teatro comunale di
Pietrasanta: un appuntamento molto partecipato, che ha visto gli interventi di operatori della sanità versiliese, rappresentanti di sindacati e associazioni. L’assessore Scaramuccia ha fatto l’intervento conclusivo, proponendo una riflessione sul momento attuale attraversato dalla sanità toscana e sull’anno appena concluso, “un anno di transizione, condizionato dal taglio dell’1% delle risorse, ma anche un anno di ascolto, che ha fatto
registrare la messa a punto del nuovo Piano sanitario e sociale integrato regionale 2012-2015, frutto della partecipazione, attiva e costruttiva, di tanti cittadini: un Piano scritto dal punto di vista del paziente, e mettendosi “nei panni” del paziente”.

L’assessore ha poi indicato le priorità assolute a cui tutti dovranno attenersi: liste di attesa, non autosufficienza e disabilità. Quanto alla Versilia, Daniela Scaramuccia ha ribadito ancora una volta che “non esiste, da parte della Regione, la volontà di accorpare le aziende sanitarie, ma piuttosto quella di attivare una maggiore collaborazione di rete nell’ottica delle tre Aree Vaste”, e si è detta infine “molto soddisfatta del raggiungimento del 100% degli obiettivi previsti per la qualità”, traguardo che la Asl 12 aveva raggiunto già ad agosto 2011.

Al termine della Conferenza dei servizi, l’assessore Scaramuccia, in compagnia del direttore della Asl 12 Giancarlo Sassoli, si è incontrata con i sindaci della Versilia, per un ulteriore scambio di idee e di opinioni sui temi più attuali e importanti della sanità regionale.

(Visitato 30 volte, 1 visite oggi)
TAG:
asl 12 asl12 ospedale versilia sassoli scaramuccia

ultimo aggiornamento: 09-01-2012


IL MANIFESTO DI BURLAMACCO INVADE LA TOSCANA

L’infermiera lo medica, lui la mette ko con un pugno